stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Città di Vigone
Stai navigando in : Comune > Centro Servizi Socio - Assistenziali e Sanitari
Centro Servizi Socio - Assistenziali e Sanitari
Via Ospedale, 1 - 10067 VIGONE (TO) - Tel. 011 980 91 71 - Fax 011 980 21 55
E-mail: direzione@centroservizivigone.it;
P.E.C.: centroservizivigone@cert.ruparpiemonte.it
Per maggiori informazioni consulta il sito: http://www.centroservizivigone.it

Il Centro Servizi Socio-Assistenziali e Sanitari di Vigone è una I.P.A.B. (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza) che trae origine dalla trasformazione dell’Ente Morale denominato"Ospedale degli Infermi". L’Istituzione ha come obiettivo primario quello di ospitare, assistere e curare anziani autosufficienti e non, sia nelle strutture direttamente gestite dall’Ente che a domicilio, ed a seguito dell’avvio della Comunità di disabili, anche quello di ospitare, assistere e curare, attraverso programmi specifici, adulti disabili che necessitano di assistenza continua o temporanea, ed infine potrà attivare, sia in modo autonomo che in collaborazione con l’Amministrazione Comunale o con altre Pubbliche Amministrazioni ogni altra iniziativa atta a risolvere problemi di difficoltà, di disagio o di emarginazione. I ricoveri pertanto potranno essere in continuità assistenziale, di sollievo o a tempo indeterminato. Il Centro Servizi Socio Assistenziali e Sanitari di Vigone gestisce due residenze per anziani ed una per disabili adulti, strutture che sono ubicate all’interno del centro cittadino, dislocazione che permette agli ospiti di poter uscire dalle residenze, da soli o accompagnati dai familiari e volontari, e vivere la quotidianità del paese.
L’Istituzione risulta inserita nella rete dei servizi socio-sanitari di zona e persegue la massima integrazione con il territorio.

Il Centro Servizi Socio-Assistenziali e Sanitari di Vigone gestisce tre strutture:
1) la Residenza "Castelli-Fasolo", Via Ospedale n. 1 - Vigone.
2) la Residenza "Canonico Ribero" - Via Cottolengo n. 1 - Vigone.
3) la Comunità "Casa Brun" - Via Fiochetto n. 32 - Vigone
Organizzazione

L’Ente è retto da un Consiglio di Amministrazione,composto da cinque membri, che esercita i compiti di indirizzo e controllo politico amministrativo sugli uffici cui compete la gestione dell’Ente. Il Consiglio di Amministrazione, retto da un Presidente ed un Vice Presidente, determina gli indirizzi dell’Ente, definendo gli obiettivi ed i programmi da attuare ed ispirando le proprie azioni a principi di collegialità,trasparenza, efficienza e solidarietà. Il Consiglio di Amministrazione al suo interno nomina un Presidente , che è il legale rappresentante dell’Istituzione. 


L’attuale Consiglio di Amministrazione, nominato il 16/07/2010 e così composto: Presidente : Anna Maria Dellacroce – Vice Presidente: Rodolfo Ricca – Consigliere: Paolo Pasquetti – Consigliere : Luigi Bossolasco – Consigliere : Valter Forte. 


Il Segretario-Direttore è il soggetto responsabile della gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa, che adotta tutti i provvedimenti di organizzazione delle risorse umane e strumentali disponibili, compresi quelli che impegnano l’Ente verso l’esterno. Il metodo di lavoro si avvale di un’équipe multidisciplinare, dove le diverse professionalità si incontrano per elaborare e verificare i piani di assistenza individuali e per affrontare i problemi del servizio. L’organizzazione è orientata alla flessibilità per capire e cercare di mettersi al servizio dell’utente.


>


Residenza Castelli Fasolo

La Residenza “Castelli Fasolo” è una Residenza Sanitaria Assistenziale in grado di ospitare anziani non autosufficienti gravi, anziani con disturbi cognitivi o patologie associate alla demenza.

 ·        Posti letto: 25 suddivisi in camere singole, doppie o triple.

 ·        Convenzionamento con l’ASL.

 ·      Figure professionali presenti: direttore sanitario, responsabile di nucleo, infermieri professionali, fisioterapista, operatori socio sanitari.

 ·     L’Equipe: lavora in modo integrato con l’obiettivo di migliorare il benessere per la salute dell’ospite, elabora i progetti assistenziali individualizzati. Si riunisce periodicamente per la verifica dei risultati e la rivalutazione dei progetti.

 ·        Assistenza: sociosanitaria garantita 24 ore su 24, infermieristica 12 ore al giorno.


>


Residenza Canonico Ribero

La Residenza “Canonico Ribero” è una Residenza Assistenziale ed una Residenza Assistenziale Flessibile.


Residenza Assistenziale


  Nel nucleo R.A. sono ospitati anziani in condizioni di parziale autosufficienza psicofisica,cioè in condizione di compiere con aiuto le funzioni primarie e che necessitano di prestazioni di tipo alberghiero e di carattere assistenziale.

·         Posti letto: 11 suddivisi in camere singole, doppie o triple.

·  Figure professionali: responsabile di nucleo, infermieri professionali, fisioterapista,operatori

·      L’Equipe: lavora in modo integrato con l’obiettivo di migliorare il benessere e la salute dell’ospite. Non è prevista l’elaborazione dei progetti assistenziali individualizzati.

·     Assistenza: sociosanitaria garantita 24 ore su 24, infermieristica in base alle necessità.

Le esigenze di carattere sanitario vengono garantite mediante i normali servizi del territorio (medico di base, ambulatori, servizi sociali, ecc.).


Residenza assistenziale Flessibile

Nel nucleo R.A.F. sono ospitati anziani non autosufficienti che necessitano di un sufficiente livello di assistenza sanitaria.

·         Posti letto: 30 suddivisi in camere singole, doppie o triple.

·         Convenzionamento con l'ASL.

·        Figure professionali: responsabile di nucleo, infermieri professionali, fisioterapista, operatori socio sanitari. 

 ·     L'Equipe: lavora in modo integrato con l'obiettivo di migliorare il benessere e la salute dell'ospite, elabora i progetti assistenziali individualizzti. si riunisce periodicamente per la verifica dei risultati e la rivalutazione dei progetti.

 ·         Assistenza: sociosanitaria garantita 24 ore su 24, infermieristica 12 ore al giorno.


>


Casa Brun

Il nucleo di residenzialità notturno 

Utenza: disabili ultraquattordicenni che necessitano di prestazioni di tipo alberghiero, assistenziale ed educativo.

Posti letto: 10 più 2 per emergenza, suddivisi in camere doppie. 

Convenzionamento con l’ASL. 

Figure professionali presenti: responsabile di nucleo, educatori, operatori sociosanitari, infermiere professionale, fisioterapista. 

Assistenza: sociosanitaria garantita 22 ore e mezza su 24, educativa per una media di 19 ore e mezza al giorno ed infermieristica. 

L’Equipe: lavora in modo integrato con l’obiettivo di migliorare il benessere e la salute dell’ospite, elabora i progetti educativi individualizzati. Si riunisce periodicamente per la verifica dei risultati e la rivalutazione dei progetti. 

Consulenze: il nucleo si avvale della consulenza di medici specialistici nelle principali branche sanitarie sempre su richiesta del medico di base. 

Nella stessa Comunità c’è un servizio di accoglienza diurna pefr persone disabili di età compresa tra i 18 e 64 anni gestito dal C.I.S.S. (Consorzio Intercomunale Servizi Sociali) di Pinerolo ed affidato ad una cooperativa sociale.


>


Città di Vigone - Piazza Palazzo Civico, 18 - 10067 Vigone (TO)
  Tel: 011.98.04.269   Fax: 011.980.27.24
  Codice Fiscale: 85003470011   Partita IVA: 04004340016
  P.E.C.: comunevigone@postecert.it   Email: segreteria@comune.vigone.to.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento